Hotel Luna Sirmione LogoVia Vittorio Emanuele II, 25019 Sirmione (BS) ITALY
Call Back
Free Wifi

Terme di Sirmione

Dalle profondità del Monte Baldo, massiccio montuoso che sorge tra la provincia di Trento e di Verona, ha origine una sorgente iodico-sulfurea che sgorga nei pressi della penisola di Sirmione, con una temperatura di circa 69° C. La cosiddetta Boiola era nota fin dall’epoca rinascimentale, tuttavia i numerosi interventi di canalizzazione dell’acqua dalla sorgente a riva, che dista a circa 250 metri, sono stati completati solo a fine Ottocento, quando Sirmione divenne nota in tutta Europa per la qualità delle acque termali nelle quali ci si poteva finalmente immergere.

L’acqua termale di Sirmione è sulfurea salsobromoiodica e pertanto contiene zolfo, cloruro di sodio, iodio, bromo e oligoelementi come magnesio, selenio e zinco che le conferiscono numerose proprietà benefiche e terapeutiche: svolge un’efficace azione esfoliante e rigenerante sulla pelle, stimola il sistema nervoso e ha un effetto analgesico e miorilassante.

Attualmente è possibile beneficiare delle proprietà benefiche e terapeutiche dell’acqua termale, presso i 2 stabilimenti termali che sorgono a Sirmione, il Catullo e il Virgilio, dal nome dei due pozzi che incanalano l’acqua, o il Centro Benessere Termale Aquaria, situato nel centro di Sirmione a pochi passi dall’Hotel Luna. Aquaria dispone di una superficie termale di ben 700 mq e piscine coperte e scoperte, nelle quali potrete immergervi anche d’inverno, grazie alla temperatura dell’acqua che si mantiene sempre tra i 34 e i 36 gradi. È particolarmente suggestivo immergersi nelle piscine scoperte durante le stagioni fredde, quando dall’incontro tra l’acqua calda e le rigide temperature esterne ha origine un piacevole e avvolgente vapore che rende l’atmosfera rilassante e molto romantica.